Comitato di Berna

Giurist* ticinesi riunit* oltre Gottardo per i diritti fondamentali

Scopi

Il dibattito costituzionale in Svizzera e in Ticino si sta deteriorando. Non solo la lingua della democrazia è abusata per meri interessi elettorali, ma lo stesso impianto costituzionale viene modificato ad arte, creando mostri giuridici. I giuristi hanno un ruolo in questo dibattito, è ora di farlo sentire forte e chiaro.

Si tratta di lottare contro il razzismo, ma si tratta anche di analizzare quello che le riforme dell’UDC portano con sé. Lottiamo quotidianamente nelle aule di tribunale e nelle università (sia ciò per l’obbligo di proteggere le vittime di violenza domestica; per il rifiuto dell’espulsione di persone a rischio di tortura; per l’opposizione a certe misure di polizia contro le persone che beneficiano di assicurazioni sociali, …), ben sappiamo quindi che le picconate della destra sul diritto internazionale e sui diritti fondamentali mirano direttamente ai diritti sociali.

Siamo di fronte ad una strumentalizzazione della paura, ma anche ad una manipolazione dello spirito critico della popolazione. Lo riteniamo inaccettabile. Pensiamo che il risveglio di una coscienza giuridica critica passi anzitutto attraverso la dura opposizione a queste iniziative dell’UDC.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: